Monitor che odiano i 15Khz

Non si vedono più in giro molti CRT. Forse nelle puntate di qualche vecchio serial tv. O magari ai margini delle strade come incivile trattamento di un RAEE. I forum dedicati alla costruzione/restauro di cabinati Jamma o MAME sono pieni di flame tra i sostenitori del CRT (a 15khz o con accrocchi upscaler) e figli della contemporaneità che si devono accontentare di un LCD che sia in commercio a prezzi umani, magari con un rapporto 4:3 che eviti le fastidiose barre nere laterali.

Chi ha utilizzato Amiga appena oltre l’ aspetto ludico conosce bene l’ importanza di un buon monitor; passsare così tanto tempo davanti a DeluxePaint o Asm-one diveniva una seduta di abbronzatura facciale.

Così, negli anni, ho usato i modelli di monitor più diffusi quali Commodore 1080(prodotto da Goldstar) e 1084(Philips) fino al fido Microvitec m1438. E’ normale che un cinescopio con 25 anni di attività decida spontaneamente di smettere di funzionare. Facendosene una ragione si cerca sovente un’ alternativa nell’ acquisto di tecnologia più attuale da adattare allo scopo. Ci si può dotare di uno scandoubler/flickerfixer (circa 150€) per venire in aiuto del chip Lisa, cercare sulle baie monitor crt del passato(quindi già generosamente utilizzati) proposti sovente a prezzi intorno al centinaio di euro più onerosa spedizione o spulciare elenchi di modelli, di più o meno recente produzione, che aggancino i 15 khz.

Le liste, più o meno aggiornate, che ho trovato maggiormente utili alla ricerca sono le seguenti;

Foglio di calcolo Googledocs elaborato dall’ utente Appiah in questo thread su EAB

List of modern monitors that support 15 kHz analog RGB signals

Lista de Monitores que aceitam 15Khz

Thread su AmiBay

Atari-Forum

Proprio su un forum Atari apprendo che un modello di casa NEC a cui ho accesso riesce ad agganciare i 15Khz. Buona premessa.

 

Prova su Amiga del NEC Multisync EA190M

Modello del 2010, 4:3 19″. Ha l’audio integrato e la funzione pivot (possibilità di ruotare il pannello di 90°). Tra le funzioni dell’ OSD brillano per inutilità quella per la regolazione della luminosità del led di accensione, l’indicatore del risparmio in Kg di emissioni di CO2 (tenendo a bada luminosità e contrasto) e, non per ultimo, il volume delle casse integrate che non presenta variazioni udibili per valori discreti tra l’1 ed il 40%.

Armeggiando con i controlli si riesce abbastanza agevolmente a calibrare lo schermo ed a ridurre al minimo gli artefatti legati alla fase o le bande verticali, fenomeno invero più evidente su sfondi neri (o meglio grigi scuri, non c’è da pretendere neri profondi da questo pannello). In scenari quali demo o videogames non si notano particolari scie e le animazioni risultano fluide.

Ed ora le note dolenti. I difetti maggiori di questo monitor, limitatamente all’ utilizzo con Amiga, sono essenzialmente due;

  • Qualsiasi risoluzione interlacciata manda il pannello fuori sincronismo.Nei videogiochi tale modalità video è di solito riservata alle sole schermate dei titoli o alle intro (mi vengono in mente Agony, Great Giana Sisters, Uridium2). Solo titoli quali Pinball Fantasies e successori sono giocabili anche in hires. Per quanto riguarda il Workbench, pur avendo provato molte definizioni in dev/monitors, il problema non sembra aggirabile.
  • La parte inferiore dello schermo è troncata. Con una comune risoluzione Pal-Hires 640×256 si riescono a visualizzare solo circa 240 pixel verticali. I controlli del monitor permettono solo di regolare la posizione verticale dell’ immagine, non ci sono funzioni di stretch o fase verticale. Questo costringe a lavorare con una risoluzione personalizzata o centrare i singoli programmi o giochi.

Un grande peccato. Ma la ricerca per sostituire il compianto 1084s continua.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.