Passione Amiga day ’22

Spoleto città col primato di Amiga 1000 per metro quadrato

Veloce gallery dell’ evento Amighista più importante dell’ anno. Purtroppo non si riescono a catturare in foto l’ emozione di incontrare vecchi amici, farsene di nuovi e saggiare quanto siano umani quei nomi che avevo letto solo su carta e led.

PiStorm. Amiga da zero a postmoderno

Amiga 500 è stata nell’ esperienza di molti LA macchina (anche) da gioco da agognare per la prima parte dei ’90. Poi ha subito l’avvento delle consolle 16bit, della multimedialità su Cd-rom, di internet, della Playstation, delle schede video con accelerazione e decodifica hardware, della modernità di fine secolo. Oggi incontra il luogo comune che vuole qualsiasi device che ci portiamo in tasca sia potente 100 volte tanto: grazie al progetto Pistorm un hardware ubiquo ed a buon mercato può farsi carico dei lavori più muscolari e permettere all’ amiga di intrare nella postmodernità.

Continua a leggere

Si guarda un Nuvie sul C64?

Ci sono regali di Natale sicuramente più sgraditi di un C64mini. Quando è arrivato confesso che mi ha messo in crisi; posseggo vari esemplari dell' 8bit Commodore ancora funzionanti, corredati da un paio di 1541 ed anche ammennicoli dell'era moderna che si sostituiscono a cassettine e floppy da 5e1/4, il tutto attaccato rigorosamente a CRT. Tutti questi esemplari vivono nel parco della nostalgia.
La riserva naturale della scrivania ospita invece per un monitor vga cooptato dal PC e collegato al RaspberryPi3 con BMC64; per un tocco in più di realismo alla porta GPIO è connessa una DB9 che mi permette di infierire sui joystick d'epoca. Questo è stato a lungo il mio "daily driver", la soluzione di tutti i giorni, pratica e veloce per giocare a Wizball durante noiose meet ma anche per usufruire di tutto il nuovo parco software del fu biscottone.
L' arrivo del The C64mini mi ha messo dunque in crisi quando è arrivato a sovvertire lo status-quo. Sarebbe mai riuscito partendo da sfavorito e detronizzare il re dalla scrivania? Cosa avrebbe dovuto dimostrare?
Poi mi è venuta in mente una frivolezza che mi aveva assai intrattenuto, uno sfoggio di potenza muscolare del c64ultimate che non sono mai riuscito a riprodurre, per la mancanza di hardware o per le mancanze del software;
I NUVIES
Nei quaranta anni della storia del C64 ci sono stati momenti in cui sembrava venissero inventati nuovi modi video a giorni alterni. Se fossero stati interrogati in merito anche gli ingegneri progettisti del Vic-II avrebbero fatto spallucce, pace all' anima loro.
Una di queste modalità viene alla luce nel 2010, in seno alla sempre fervida demoscena sessantaquattrista, partorita dal gruppo Crest.
NUFLI (New Underlayed Flexible Line Interpretation), è una modalità hi-res 320x200 senza flickering con l'intera palette di 16colori a disposizione, ottenuta usando gli sprites e la magia nera, con alcuni limiti quali 3 colori per blocchi di 8×2. Wikipedia ha le idee più chiare https://www.c64-wiki.com/wiki/NUFLI.
Qualche anno dopo c'è chi prova a stoccare nelle capaci REU da 16mb una sequenza di immagini condita da musica SID; Nascono i NUVIES e la voglia di riprodurli, anche se ostacolata dai prezzi delle REU e dalla mancanza di un hardware moderno che ne faccia le veci. Gli appetiti diventano famelici con il port di Sonic che richiede almeno 256kb per essere giocato.
La ricetta:
Occorrente 
- (Win)Vice versione 2.4 http://vice-emu.sourceforge.io (la versione più attuale è la 3.x ma il formato degli snapshoot varia, per compatibilità con quanto gira sul theC64 consiglio di usare la 2.4) I binari delle versioni precedenti per la biodiversità delle architetture si trovano su http://www.zimmers.net/anonftp/pub/cbm/crossplatform/emulators/VICE/
- NUVIES L'immagine di una REU (Ram Expansion Unit) contenente il nostro filmato https://commodore.software/downloads/download/162-compilations-collections/7311-c64-reu-nuvies Quì ce ne sono archiviate molte, consiglio comunque un giretto su csdb.dk e pure su Youtube.
- il player 

Come fare:

Per chi avesse litigato con le interfacce grafiche, o volesse cimentarsi con versioni di Vice che non le contemplano affatto, i parametri da passare per montare una REU di grandezza giusta e lanciare il player sono i seguenti;

x64.exe -reu -reusize 0x4000 -reuimage .\%1 nuvieplayer-v1.0.prg

Buona visione!

Copertine brutte di giochi Amiga di qualità altalenante

Parte due ed ultima. Per chi avesse del fegato ecco la parte precedente.

Ho scoperto dell’ esistenza dell’ assoluta autorità in materia, e mi inchino al suo twitter.

Cracktromunicazione

Il medium è rimasto più o meno lo stesso da 30 e oltre anni, la platea cresciuta anagraficamente ma calata esponenzialmente, il messaggio veicolato è rimasto invartiato nel contenuto ma imbarbarito nella forma espositiva.

Come siamo passati da “Remember.. a program worth using is a program worth buying” a “chances are you’re a middle-aged men well able to afford 15$ so go buy yourself a copy of this game“?

Grazie ancora Quartex, anche per la brutale chiarezza.

L’ antivirus da sette stelle

Antivirus di Ken il guerriero

Affidereste più volentieri la sicurezza del vostro PC a Peter Norton, Eugenio Kaspersky, a quel matto di McAfee, financo ad un panda, quando potreste scegliere Ken il Guerriero???

I signori del marketing della e-frontier non avevano giustamente dubbi, la domanda avrebbe dovuto essere retorica anche per i loro clienti. Così dal 2002 al 2011 escono, con la cadenza annuale tipica di questo tipo di prodotti, le soluzioni antivirus ed internet-security della scuola di Hokuto.

Non sono al corrente di prove comparative o percentuali di efficacia ma sono convinto che anche i falsi positivi siano già morti.

Come direbbe Kenshiro

Omae wa mou shindeiru

Pulsante di reset e di fortuna per C=64

Per un utilizzatore più evoluto del semplice “videogiochista” il pulsante di reset è una caratteristica imprescindibile sulla quale, probabilmente, il buon Tramiel volle economizzare. Questo è il mio approccio (non l’unico, ma probabilmente il più economico ed alla portata di tutti) alla costruzione di un pulsante di reset esterno con le seguenti caratteristiche;

  • completamente rimovibile
  • non è necessario aprire il C=64 (lascia illibato il sigillo di garanzia)
  • funziona su tutte le revisioni
  • nessuna saldatura necessaria
  • non occupa la porta cartridge
  • completamente esterno e di lunghezza regolabile
  • non bello a vedersi ma facile da occultare
  • non è invasivo, non necessita (sacrilegio) la foratura delle plastiche
  • costa meno di un caffè (alla salute di Tramiel)
Continua a leggere
Vintagebit 2019

Firenze Vintage Bit 2019 pt.1

Edizione 2019 a tema lunare (pretestuoso) in cui si è andati volentieri fuori tema. Ho riscoperto e imparato molte cose, rivelato aspetti tecnici e umani. Per questo posso solo ringraziare chi organizza il VintageBit e gli espositori; è mia opinione che chi lo frequanta trovi un ambiente confortevole per la nostalgia ed al contempo stimolante per la passione che si respira mentre il collezionista di turno fa quello che gli riesce meglio, raccontare una storia. Che poi sia la storia di un pezzo di silicio, di una idea, di un periodo storico, di una passione personale o di tutte le suddette, poco importa.

L’ anno della serie Commodore 264

Con un istrione come Luca^FIRE, prolifico musicista/coder/grafico/webmaster/evangelista, anche presso Plus4world.com, sarebbe impossibile non innamorarsi dei Calimeri di Commodore.

Continua a leggere

8bit fantastici e dove trovarli

Macchine improbabili costruite per reclamare l’amore e la dedizione incondizionati di una ristretta minoranza di appassionati, unicorni ad 8-bit.

Commodore 64 e Super-CPU

Creative Micro Designs, CMD in breve, partorisce nel 1997 questa scheda di espansione per il C64(e 128), in grado di far passare la velocità di elaborazione da neanche 1 a 20Mhz, guarnendo con massimo 16Mb di RAM.

Se si è nati dopo il 2000 si faticherà a credere che non ci sia un errore nelle unità di misura.

Continua a leggere

Il compleanno dell’ Amiga

L’unico vero Amiga, il resto è fan-fiction

Mentre il mondo ricorda il 40esimo genetliaco del C= 64, per pura casualità mi accorgo che il mio esemplare di Amiga 1000 è uscito dalla fabbrica 36 anni orsono. Incidentalmente è anche il giorno del mio anniversario di matrimonio, e potrebbe assurgere a giustificativo della presenza di tale hardware, così elegante e costoso, sotto al tetto coniugale. Qualora mia moglie chiedesse.